Anticipare le elezioni amministrative in Sicilia è un grave gesto di insensibilità politico-istituzionale

“L’indizione delle elezioni amministrative il 21 e 22 aprile rappresenta un grave gesto d’insensibilità politico-istituzionale che rischia di provocare la paralisi dell’attività del Parlamento che, in prossimità di tale data, dovrà varare il Bilancio e la Finanziaria e di vanificare l’iter di riforma delle Province già avviato”. Così il Vicepresidente dell’Ars, On. Salvo Pogliese, commenta la decisione del Governatore Crocetta sulla data per lo svolgimento delle elezioni amministrative. Mi auguro che alla fine prevalga il buon senso e che il Governo modifichi questa sua inopportuna disposizione ”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>