Approvato un odg sui lavoratori precari non prorogati dell’Assessorato Territorio e Ambiente

Durante la seduta di ieri sera dell’ARS è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato dal vicepresidente Salvo Pogliese e sottoscritto da 32 parlamentari di tutti i gruppi sul personale del Dipartimento Territorio e Ambiente della Regione, cui non è stato prorogato il contratto dal 1 gennaio 2013 e per il quale è in atto una procedura di conciliazione presso l’UPL ( ufficio provinciale del lavoro ) di Palermo.

“Questi lavoratori – ha dichiarato Pogliese – dal 2003 hanno svolto con grande professionalità una funzione di grande valenza all’interno dell’Assessorato Territorio e Ambiente e da quando non sono più in servizio si registra un totale black out amministrativo che sta paralizzando alcuni settori nevralgici dell’Assessorato (Servizio VIA-VAS, spesa Comunitaria POR FESR 2007/2013) con gravissime perdite economiche per la Regione Siciliana. Basti pensare che nel 2012 soltanto nel servizio VIA-VAS sono stati incassati oltre 4 milioni di euro per i servizi resi dai lavoratori che, quindi, si “autofinanziavano” da soli… “. Nei mesi scorsi la V commissione dell’A.R.S., presieduta dall’on Marcello Greco ha approvato due risoluzioni che non sono state ancora recepite da parte del governo. “ E’ giunto il momento – ha concluso Pogliese – che il governo della regione risolva la questione aderendo alla proposta di conciliazione formalizzata presso l’UPL di Palermo”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>