Battiato chieda pubblicamente scusa agli italiani di destra

“La farneticante dichiarazione sulla Destra italiana di Franco Battiato, che continua a stupire per le sue estemporanee e volgari esternazioni, e quell’altra recente, analogamente spropositata, di Lucia Annunziata, sono segnali inquietanti di un’intolleranza razzista che tanto ricorda i regimi nazisti e stalinisti”.

Lo dichiara il Vicepresidente dell’Ars, On. Salvo Pogliese, facendo riferimento alle note esternazioni della giornalista Rai e del cantautore prestato alla politica.

“Tralasciando la dichiarazione dell’Annunziata – continua il Parlamentare Рsulla quale l’organismo di controllo del servizio pubblico sarebbe dovuto intervenire, ci soffermiamo su quella dell’Assessore al Turismo che definisce la Destra italiana ‘una cosa che non appartiene agli esseri umani’, tralasciando le battutacce odierne sulle donne del Parlamento che si commentano da sole.

Evidentemente Battiato, assurgendo ad un ruolo di potere, è stato subito colto dalla ‘sindrome dell’onnipotenza’ e, ritenendosi detentore del Verbo, pontifica, ma non su singole posizioni, cosa che rientra nel normale confronto delle opinioni, ma sui riferimenti ideologici di una intera area politica che, al di là del risultato elettorale, rappresenta circa la metà del popolo italiano.

Il cantautore, inoltre, che non ha disdegnato finanziamenti per i suoi concerti, film e festival da assessori di destra, trascura anche il fatto che moltissime di queste persone ‘che non appartengono al genere umano’ hanno comprato i suoi dischi e hanno partecipato ai suoi concerti contribuendo al suo successo e certamente, ora, si sentono offesi e rimangono delusi dal comportamento di quello che è stato il loro idolo”.

“Certamente – conclude Pogliese Рle dichiarazioni dei due sono frutto di un ‘lapsus freudiano’ che ha lasciato emergere l’odio viscerale verso chi non la pensa come loro. E’ questo che è ‘impresentabile’ e fa pensare ai famigerati gulag e ai lager in cui venivano costretti coloro che la pensavano diversamente e questo non è ‘appartenuto agli esseri che si definiscono umani’.

Invito, pertanto, Battiato a chiedere pubblicamente scusa agli italiani di destra e a ritornare a dedicarsi esclusivamente alla sua attività artistica”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>