“Dalle Europee al rilancio del Centrodestra”: oltre 2mila persone all’incontro organizzato da Salvo Pogliese

Oltre 2mila persone hanno assistito venerdì pomeriggio, presso lo Yachting Club di Catania, all’incontro-dibattito “Dalle Europee al rilancio del Centrodestra”  organizzato, e fortemente voluto, dall’on Salvo Pogliese primo degli eletti nelle fila di Forza Italia nel collegio insulare.

Ad analizzare il risultato delle recenti elezioni europee, e prefigurare scenari prossimi futuri per il centrodestra siciliano ed italiano, oltre all’on. Pogliese, hanno contribuito con i loro interventi l’on. Basilio Catanoso, l’on. Marco Falcone, il sen. Raffaele Stancanelli, l’on. Alfio Papale, l’on. Massimo Romagnoli, il sen. Salvo Fleres, il sen. Antonio Battaglia e l’on. Giuseppe Palumbo. Nonostante impegni istituzionali non abbiano permesso loro di prendere parte all’incontro hanno voluto inviare un saluto al numeroso pubblico presente allo Yachting Club anche l’on. Nello Musumeci, presidente della Commissione regionale Antimafia, e l’on. Gino Ioppolo parlamentare regionale della Lista Musumeci-Forza Italia.

“Forza Italia in queste ultime elezioni europee ha conquistato in Sicilia il 21,5% dei consensi, un dato superiore di ben 5 punti percentuali rispetto alla media nazionale del partito” – ha esordito Salvo Pogliese nel suo intervento – “Questo importante risultato è stato possibile grazie ad una lista fortemente competitiva messa in campo dal coordinatore regionale Vincenzo Gibiino, saldamente radicata nel territorio, e rappresentativa delle diverse sensibilità identitarie che devono albergare in un partito plurale qual’è, e quale deve continuare ad essere, Forza Italia. Ma in Sicilia è l’intera coalizione di centrodestra ad aver ottenuto un risultato, il 34,46% dei consensi, assolutamente in linea con le politiche del 2013 quando si attestò al 31,83% alla Camera e al 33.39 % al Senato”.

“Da questo risultato positivo dobbiamo ora ripartire – ha proseguito Pogliese – creando un partito radicato nel territorio, individuando meccanismi di selezione della classe dirigente su basi meritocratiche, e puntando anche e soprattutto sul mondo giovanile, elemento propulsore di rinnovamento del partito, che deve svolgere quella funzione di “palestra di vita”prima che di creazione di freddi burocrati”.

“Far ripartire Forza Italia – ha concluso il suo intervento Salvo Pogliese – ma avendo forte nel cuore e salda nella mente l’idea della necessità di ritrovare l’unità del centrodestra, abbandonando gli individualismi e le contrapposizioni del passato, e lavorando per creare le condizioni affinchè il centrodestra ritorni forza di governo in Sicilia, spazzando via il fallimentare governo Crocetta”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>