DDL taglia Enti Locali: ”Riduzione costi politica non deve cancellare la rappresentanza democratica di base”

”Nell’opera di riduzione dei costi della politica, nella quale l’Ars si sta dimostrando antesignana d’interventi concreti e significativi, non deve essere cancellata la rappresentanza democratica di base che è modello fondamentale di democrazia partecipativa”. Lo ha dichiarato il Vicecapogruppo del PdL all’Ars, On. Salvo Pogliese, in riferimento alla proposta di legge ‘Taglia Enti Locali’, presentata dall’On. Cracolici, che si prefigge di ridurre il numero dei Consiglieri comunali e abolire, insieme alle Province regionali, le Circoscrizioni.

“L’Ars – ha concluso Pogliese – è già effettuato tagli agli Enti Locali, con la L. R. 22/2008, che ha ridotto il numero degli assessori comunali e le indennità dei sindaci, degli assessori e dei consiglieri. Nella scellerata eventualità che passi, così com’è, questo DDL, che maschera , con la scusa di abolire le Province, una pericolosa manovra di accentramento dei poteri, l’ Amministrazione regionale non otterrebbe un, ulteriore, sgravio di oneri, bensì una lievitazione dei costi prodotta dal passaggio del personale delle Province alla Regione”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>