Frontex deve essere trasferita in Sicilia

“Se la Commissione Europea non reputi opportuno trasferire la sede dell’agenzia Frontex in Sicilia, che rappresenta la frontiera meridionale dell’Europa e che sta pagando il prezzo più alto di quest’emergenza emigrazione”: è quanto si legge nella interrogazione che l’europarlamentare siciliano di F.I., Salvo Pogliese, ha rivolto alla Commissione europea l’11 settembre 2014.

“Una richiesta valida, attualissima, e anzi, su cui si è perso solo tempo: Frontex va trasferita immediatamente in Sicilia, meglio ancora se a Catania, a stretto contatto con la Procura del capoluogo etneo che sta operando senza alcun risparmio di energie sul versante dell’emergenza immigrazione”. Sottolinea oggi l’on. Salvo Pogliese.

“A nostro parere, l’emergenza deve essere affrontata con rapidità, rendendosi conto direttamente di quel che accade nel mar Mediterraneo e ciò risulta difficile se una agenzia, impegnata in prima linea, sia costretta a lavorare da Varsavia” chiude l’on. Salvo Pogliese.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>