La sede di Frontex sia trasferita in Sicilia

“Appena pochi giorni fa, ho presentato una interrogazione parlamentare chiedendo il cospicuo incremento di stanziamenti su Frontex, il trasferimento della sede di Frontex da Varsavia in Sicilia, e che l’Italia non venga lasciata praticamente da sola a fronteggiare una emergenza che non è siciliana, che non è italiana ma che è europea” è quanto dichiara l’eurodeputato Salvo Pogliese, in riferimento al seminario del Gruppo speciale della Nato su Mediterraneo e Medio Oriente.

“Il potenziamento di Frontex, secondo il principio di solidarietà tra i vari paesi europei, è improcrastinabile. Non bisogna sottacere l’enorme fenomeno migratorio – frutto delle diverse e sempre più accese crisi nel Nord Africa e nel Medio Oriente – che continua a solcare il Mediterraneo, culla di civiltà ma oggi palcoscenico di un vero e proprio esodo, che spesso si trasforma in tragedia. L’Ue deve fare la propria parte, politica e sostanziale” dice ancora l’on. Pogliese.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>