Sì alla Guardia di frontiera europea importante strumento per innalzare il livello di sicurezza dei cittadini

Sì alla Guardia costiera e di Frontiera europea per controllare i confini dell’Unione e innalzare il livello di sicurezza dei cittadini europei.

“Oggi in Commissione LIBE (Libertà civili, Giustizia e Affari interni) del Parlamento europeo – dichiara l’on. Salvo Pogliese, parlamentare europeo di Forza Italia-PPE – abbiamo approvato e dato il via libera alla proposta di Regolamento che istituisce la Guardia costiera e di frontiera europea.”.

“Per poter garantire uno spazio di libera circolazione, senza frontiere interne, è necessario assicurare il controllo capillare delle frontiere esterne dell’Unione europea – spiega l’europarlamentare – e per questo motivo ho votato a favore di questa proposta legislativa. Il futuro sistema di Guardia costiera europea si baserà sulle esperienze dell’Agenzia europea Frontex e sarà istituito un centro di monitoraggio e analisi dei rischi, per controllare i flussi migratori verso l’Unione europea. Funzionari di collegamento saranno distaccati negli Stati membri per garantire una presenza sul terreno laddove le frontiere sono a rischio. Gli Stati membri potranno richiedere operazioni congiunte e interventi rapidi alle frontiere, nonché il dispiegamento di squadre di riserva rapida a sostegno di tali operazioni. Inoltre, come da me richiesto più volte, sarà istituito un Ufficio europeo dei rimpatri e sarà possibile dispiegare squadre europee di intervento per il rimpatrio, composte da personale di scorta e di sorveglianza che lavoreranno con l’obiettivo di rimpatriare i cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare.”.

“Oggi è stato compiuto un importante passo in avanti – conclude Pogliese – e l’auspicio è che il Parlamento adotti in tempi brevi questo Regolamento che consentirà di prevenire le situazioni di crisi alle frontiere esterne, come quella che vede coinvolte l’Italia e la Sicilia, in prima linea nell’emergenza immigrazione.”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>