Si apra un reparto di terapia intensiva pediatrica presso il Policlinico di Catania

“La città di Catania attualmente è quasi del tutto sprovvista di posti letto per la rianimazione pediatrica. Sono soltanto due, infatti, i posti letto destinati alla terapia rianimatoria per i più piccoli, e questo nonostante la numerosa utenza proveniente non solo dalla stessa città ma anche dal suo popoloso hinterland e dal resto della Sicilia orientale.”.

Lo denuncia l’on. Salvo Pogliese, Vicepresidente dell’Assemblea regionale siciliana, che sull’argomento ha presentato un’interrogazione parlamentare al Presidente della Regione e all’Assessore per la Salute.

“Negli ultimi mesi, purtroppo, le cronache giornalistiche hanno riportato numerosi casi di bambini deceduti a causa di ostruzioni accidentali delle vie aeree.‚Äù: ‚Äì spiega il vicepresidente dell‚ÄôArs. ‚ÄúSe questi episodi fossero accaduti a Catania i bambini sarebbero stati, nella migliore delle ipotesi, ricoverati in una terapia intensiva per adulti, con tutti i disagi che questo avrebbe comportato per il paziente e per i genitori, o altrimenti trasferiti in altre citt√† dotate di reparti di terapia intensiva pediatrica, talvolta in elisoccorso, gravando cos√¨ la Regione di enormi costi e sottoponendo a rischi estremi i piccoli pazienti.‚Äù.

“La situazione non è più né tollerabile né sostenibile – conclude Pogliese Рper questo motivo ho chiesto al Governo regionale un intervento urgente per l’apertura di un reparto di terapia intensiva pediatrica presso il Policlinico di Catania, dove è in via di ultimazione, nell’edificio 1 piano -1, una nuova rianimazione post-chirurgica con 14 posti letto e una stanza per procedure chirurgiche, che colmerebbe questa grave lacuna nel sistema di assistenza pediatrica regionale.”.

Post Tagged with ,

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>