Smantellare l’ospedale Giglio di Cefalù lede il diritto alla salute di tantissimi siciliani

“La decisione di Crocetta e della sua Giunta di smantellare l’ospedale Giglio di Cefalù è irrazionale e lesiva del diritto alla salute di tantissimi siciliani. Al nosocomio, infatti, vengono curati pazienti provenienti dall’intera Sicilia che riconoscono la qualità delle prestazioni sanitarie specialistiche rese e che ora saranno costretti a veri e propri viaggi della speranza per curarsi.”.

Così l’on. Salvo Pogliese, parlamentare europeo di Forza Italia, commenta la decisione del Governo regionale di trasformare l’ospedale Giglio di Cefalù a semplice presidio sanitario di base cancellandone i reparti specialistici.

“L’ospedale di Cefalù – prosegue Pogliese – è uno dei gioielli della sanità siciliana con reparti specialistici, quali oncologia, urologia, chirurgia vascolare ed emodinamica, che rappresentano vere e proprie eccellenze. Decidere, come ha fatto Crocetta, di chiudere proprio questi reparti va contro ogni logica. Si deve eliminare quello che non funziona… non la buona sanità, e soprattutto vuol dire privare della possibilità di curarsi migliaia di cittadini. Il malgoverno di Crocetta e del Pd, dopo aver ridotto in ginocchio la Sicilia, ora si accanisce anche contro il sacrosanto diritto dei siciliani ad avere cure adeguate e di qualità”.

Comments & Responses

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>